VOOD ART

Un musicista ed un pittore insieme: Andrea Castello e Alberto Seganfreddo. Due talenti che hanno unito le loro forme espressive  per far capire come l'arte sia un insieme di tante  esperienze ed emozioni, volte a stupire e dare una nuova visione di ciò che ci circonda. Da tutto questo è nata Vood, una crew che  porta l'arte ad un nuovo livello. La prima di una serie di innovazioni è la pittura a tempo di musica: l'artista segue la melodia del momento per trovare ispirazione e per realizzare nuovi dipinti. Per catturare il momento e per mostrare come ogni arte sia in evoluzione, i momenti creativi vengono ripresi e rimontati in video dai membri dello staff. Questo dimostra come, unendo creatività e innovazione, si possano rompere gli schemi imposti e accedere ad una nuova espressività. Vood è un modo per dire basta all'arte fino ad ora conosciuta per far conoscere al pubblico il nuovo concetto artistico. Vood è unione di giovani talenti che "combattono" per nuovi orizzonti.  Vood è paragonabile ad una fabbrica  creativa che realizza  grafiche  sempre più aggiornate,nuove e provocanti. Italo Aliani, video editor e graphic designer, ha permesso di creare un logo in cui Vood non sia solo una parola, ma un'  immagine innovativa.

 

1/3
Alberto Seganfreddo

Volete conoscere la mia storia??

Sono Alberto Seganfreddo e mi sento di essere nato due volte.

La mia nascita fisica è avvenuta il 16 Aprile del 1984 ad Arzignano, da due genitori fantastici, un musicista e una pittrice. Direi che l'arte era scritta nel mio Dna ed infatti ben presto è entrata nella mia vita facendomi nascere una seconda volta.

La passione per il disegno è nata quando avevo 8 anni grazie a mio nonno Bruno Cozza (poeta vicentino) che mi avvicinò al mondo del disegno aiutandomi a tracciare le prime linee accompagnato dalla sua mano.

I primi lavori ritraevano situazioni di quotidianità e rappresentavo ciò che mi circondava.

Durante la mia infanzia, ad una gara per bambini che aveva come tema "favole", mi emozionai; realizzai quanto potevo trasmettere con le immagini e capii che l'arte avrebbe fatto sempre parte della mia vita.

Durante il mio percorso  mi concentrai sul rappresentare fumetti, ambienti surreali e personaggi fantastici.

All'età di 22 anni realizzai una linea di magliette con il mio primo marchio; una nuova avventura che mi permetteva di sperimentare nuovi orizzonti.  Un' altra passione che coltivai fu la musica e  nel giro di 3 anni composi svariati brani tanto da raccoglierli in 3 album.

Collaborai come grafico per un progetto alla Ferplast S.p.A., azienda leader nella produzione accessori per animali.

Successivamente andai a Venezia dove raffinai le tecniche di pittura e di acquerello arrivando tra i primi 10 in un concorso di pittura.

Dopo un periodo di pausa ripresi a dipingere con una nuova concezione in cui l'emozione ed i ricordi davano un connotato significativo. Iniziai ad organizzare feste a tema curando ogni minimo dettaglio a livello scenografico.

Circa un anno fa incontrai Andrea castello, con cui creai un connubio perfetto tra musica, pittura e video; le due arti che più avevano segnato la mia vita in quel momento. La Vood  è una sperimentazione di 3 arti che può riuscire ad esprimere una nuova visuale di gestione di un nuovo movimento.

Ora sto lavorando anche su dei quadri girevoli, denominati 4/4 (quattro quarti), lavorati anche a suono musicale con video che vedrete.

Il sito che state leggendo  è stato disegnato da me e da grafici che hanno gestito tutto il set.

Spero che tutto quello che faremo nel tempo sarà per voi spunto di qualcosa per evolvere il presente.

Sega dd

 

  • Instagram - Black Circle
1/3
Andrea Castello

Sono Andrea Castello e sono nato una volta nel lontano 1986 in quel di Vicenza,  quando i Queen suonavano nello stadio di  Wembley a Londra, quando Madonna debuttò con il suo album "True Blue", quando il "boom" era un punto di riferimento per la night-life vicentina.

che dirvi… ho toccato i tasti del primo pianoforte all'età di 10 anni presso un famoso hotel vicentino, da lì subito mia madre capì che "Jingle Bells" non me l'aveva insegnata nessuno ma sapevo suonarla…

Fu così che mi mandarono a scuola di musica, prima da insegnanti privati, poi al conservatorio….

Decisi di organizzare la mia prima festa parrocchiale cominciando con due compact disc e un mixer live.

Il giorno seguente fui contattato dall' 80% delle famiglie scandalizzate dal mio evento; troppo trasgressivo per quei ben pensanti.

Presi questa esperienza  come un motivo per migliorarmi e, aggiornandomi sempre in ambito musicale  e tecnologiaco, aprii il mio primo Disco-Bar all'età di 20 anni chiamato "En Plein Air" a VIcenza in cui curavo la direzione artistica e gestionale. Essere titolare di un locale comportava grosse responsabilità che mi hanno permesso di sviluppare conoscenze tecniche amministrative. Nel 2012 conobbi Alberto Seganfreddo con il quale creai una collaborazione artistica che mi permise di unire la mia musica con la sua sfera pittorica. L’idea di Vood nacque

a Formentera, luogo che mi ha ispirato a creare una “fucina di idee artistiche” che ho chiamato Factory. Dopo un periodo di pausa  ho deciso di riprendere la passione  per musica in maniera concreta, aprendo il mio studio di registrazione, con il quale riesco ad esprimere la mia arte proponendo un nuovo stile musicale.  

 

  • Instagram - Andrea Castello DJ